Tappa 6

Rifugio Hallerangerhaus – Scharnitz

Rifugio Hallerangerhaus – Scharnitz

Lungo il corso dell’Isar

La gran parte della sesta e ultima tappa conduce gli instancabili alpinisti dell’alta via del Karwendel lungo il corso dell’Isar. Questo ruscello è un autentico tirolese d’origine e passa solo dopo a Scharnitz in territorio tedesco.

  • Dislivello in discesa: 886 m
  • Punto di partenza: Rifugio Hallerangerhaus
  • Punto finale: Scharnitz
  • Attrezzatura consigliata: stivaletti alla caviglia, acqua a sufficienza.
  • Difficoltà: sentiero di montagna di media difficoltà/rosso
Höhenprofil Etappe 6
Höhenprofil Etappe 6

Altimetro in salita

82 m

Punto più alto

1768 m

,

Distanza percorsa

19,3 km

Tempo di percorrenza / Totale

5:00 h

La sesta tappa dell’alta via del Karwendel consiste nella discesa dal rifugio Hallerangerhaus attraverso la valle Hinterautal fino a Scharnitz.

Descrizione del percorso:
Dopo aver lasciato il rifugio Hallerangerhaus si segue il sentiero 224 in direzione ovest. (Deviazione per la cima Sunntigerspitze: dall’alpeggio Hallerangeralm seguire il sentiero scarsamente segnalato in direzione nord)
Si passa la malga Kohleralm e presto si raggiunge il Lafatscher Niederleger. Ora si procede con una maggiore pendenza lungo la strada carrabile fino alla valle Hinterautal. Il Kastenalm può essere raggiunto con una breve deviazione, segnalata al bivio. Da qui si continua a percorrere la strada carrabile verso la valle, superando la sorgente dell’Isar. Si sale leggermente fino al Gleirschhöhe (1069 m) e infine si prosegue di nuovo comodamente in discesa, passando davanti alla trattoria Gasthof Wiesenhof, fino a raggiungere il ponte sull’Isar e successivamente Scharnitz. Chi è stanco di camminare, può noleggiare a pagamento una bicicletta al rifugio Hallerangerhaus e accorciare così una parte della discesa (da Kastenalm a Scharnitz).

Informazioni interessanti:
Al contrario di quanto molti visitatori possano pensare, la sorgente dell’Isar non è una vera fonte, è invece il luogo in cui tre ruscelli confluiscono e, insieme, danno vita all’Isar. Questi ruscelli sono alimentati dalle sorgenti carsiche del sovrastante bacino idrografico. Quello che colpisce maggiormente durante l’ultima tappa dal rifugio Hallerangerhaus a Scharnitz è il turchese delle acque sulle rocce grigio chiaro.

Visto da vicino!

Piante e animali in questa tappa

Durante ogni singola tappa è possibile scoprire specie animali e vegetali tipiche della zona. La diversità della montagna si riflette anche nella varietà dei suoi abitanti.

This post is also available in: Deutsch English